capsule caffè

Raccolta differenziata capsule caffè

Terra Project – Silea Spa e CiAl avviano la raccolta delle capsule in alluminio da caffè: primi a livello nazionale

Dal mese di aprile 2017 il territorio lecchese aprirà la strada ad una nuova raccolta differenziata, sperimentando la raccolta delle capsule di alluminio del caffè, che saranno conferiti nel sacco viola dei rifiuti riciclabili, mentre prima rientravano nei rifiuti indifferenziati.

Il progetto, realizzato da SILEA SpA in partneriato con Terra Project e in collaborazione con CiAl, nasce dopo aver effettuato valutazioni e test presso l’impianto Seruso di conferimento dei materiali della raccolta differenziata multi-materiale. Qui, dopo la selezione, avviene il trattamento del sotto-vaglio, in cui risulta presente la componente capsule insieme ad altre frazioni in alluminio.

L’obiettivo è quello di incrementare la raccolta differenziata, riducendo al contempo la quantità dei rifiuti destinati allo smaltimento, intervenendo su una nuova tipologia di rifiuto, che risulta essere in forte crescita.
Attraverso la raccolta, il trattamento e il recupero di alluminio si potrà coniugare in maniera efficace lo sviluppo di nuovi mercati e l’economia circolare. 
Un obiettivo certamente ambizioso di riciclo e una crescente richiesta di materiali e applicazioni durevoli, impongono che proprio un materiale come l’alluminio, per definizione durevole e permanente, venga raccolto e recuperato anche nelle sue componenti più piccole e fini, dopo la selezione e il trattamento dei materiali da raccolta differenziata, con importanti benefici in termini economici, sociali e ambientali.

Parlano di noi – LIFEGATE / Capsule del caffè in alluminio, a Lecco ora si riciclano